IO CELIACA E ORA COSA FACCIO?
CELIACA A 30 ANNI ... E ORA COSA FACCIO  
  PERCHE' QUESTA PAGINA...
  COSMETICI... TRADITORI
  PATOLOGIE ASSOCIATE ALLA CELIACHIA
  LINK UTILI
  LASCIA UN TUO MESSAGGIO
  TANTE RICETTE PER NOI
  Contatore
  LA MIA CITTA' (my city)
  CAMPAGNA PROGRESSO AIC
  CENTRI ACCREDITATI PER DIAGNOSI
  FORUM
  News Celiachia
LASCIA UN TUO MESSAGGIO
Write here your message but please not commercial message. This site web is on a serious problem.

Il tuo nome:
Il tuo indirizzo e-mail:
Il tuo messaggio:

<-Indietro

 1  2  3  4  5  6  7  8 ... 14Avanti -> 
Nome:saraq
E-mail:aquatahotmail.it
Quando:15/10/2013, alle 19:53 (UTC)
Messaggio:Il vostro articolo sui cosmetici e sui detergenti è TOTALMENTE ERRATO! ECCOVI LE INFORNAZIONI CORRETTE DALL'UNICA FONTE AFFIDABILE CHE C'è: WWW.CELIACHIA.IT

Cosmetici e detergenti

Volevo sapere se i celiaci possono usare l'olio di germe di grano per uso esterno e comunque tutti quei prodotti che contengono glutine, bagnoschiuma, shampoo, creme ecc.. se entrando a contatto con la pelle possono essere dannosi.

Ultimamente ci stanno pervenendo molte segnalazioni circa la promozione impropria di cosmetici o detergenti per la persona dichiarati come “idonei ai celiaci”, “per celiaci” o “senza glutine”. Alcune aziende, addirittura, si sono spinte a richiederci la concessione d'uso del logo "spiga barrata".

Sottolineiamo che tutti i detergenti (inclusi i dentifrici, i colluttori e le paste per dentiera), i cosmetici (inclusi rossetto e burro di cacao) e i prodotti per uso esterno non comportano rischi per il celiaco e possono essere utilizzati in tranquillità.

La celiachia è infatti un'intolleranza alimentare che ha come organo bersaglio l'intestino tenue e la presenza di glutine in cosmetici, detergenti, o altri prodotti che possano venire a contatto con la pelle o le mucose, come anche quelle della bocca, non comporta alcun rischio per i celiaci.
Analogamente ai farmaci, la quantità di dentifricio o rossetto che può essere accidentalmente ingerita nell’uso quotidiano, anche qualora questi prodotti contenessero glutine per contaminazione accidentale o come eccipiente di particolari principi attivi, non può comportare comunque un’assunzione significativa di glutine.

http://www.celiachia.it/menu/faq.aspx?idcat=14&idfaq=65

Nome:francesco
E-mail:grinch2007alice.it
Quando:15/01/2013, alle 22:49 (UTC)
Messaggio:i dentifrici contengono glutine? se si quali marche acquistare

Nome:ezia
E-mail:e-zi-atanchotmail.it
Quando:05/11/2012, alle 14:04 (UTC)
Messaggio:Scusatemi qualcuno sa dirmi se il burro x dolci della galbani posso usarlo dato k sn celiaca?
Commento:Non conosco il burro della galbani per dolci, ma se non è riportato nessun ingrediente sospetto ed è semplice burro suppongo di si. puoi provare a contattare il servizio clienti per una risposta diretta della casa.

Nome:robertakim
E-mail:robertakimfastwebnet.it
Quando:30/10/2012, alle 17:24 (UTC)
Messaggio:Ciao, ho 42 anni ed ho scoperto di essere celiaca da 2 settimane dopo anni di sofferenza....sono in attesa di fare la gastro con biopsia, mi sento quindi in un limbo e abbastanza sotto shock; io l'ho presa malissimo, ma volevo ringraziarti, Tiziana, per questo sito con tutte queste informazioni, in questi giorni non faccio altro che navigare sul web in cerca di notizie, suggerimenti, consolazione....baci e grazie, Roberta Kim
Commento:capisco lo stato in cui ti trovi.ci vuole un po di tempo per organizzarsi mentalmente, ma vedrai che gia con i primi benefici della dieta, vivere il nostro essere speciali a tavola sarà più facile

Nome:sonia
E-mail:whitesnow64libero.it
Quando:25/05/2012, alle 17:26 (UTC)
Messaggio:Ciao Cri:siccome da qualche tempo ho notato abbassamento di sideremia e ferritina,gonfiore addominale con scariche di diarrea,ho fatto i test per la celiachia (AGA EMa TGA) e sono tutti negativi.Ho fatto il test genetico ed è venuto fuori DQ2 presente in trans,DQ8 assente..insomma una serie di numeri che in ospedale mi hanno riconsegnato senza nessua spiegazione ed il medico curante ne sa meno di me.Secondo la tua epserienza(se vuoi ti posso scrivere di preciso tutto il referto)cosa dovrei fare?
Scusa il disturbo e aspetto tue notizie.
ciao Sonia
Commento:non so come aiutarti circa la lettura del test genetico.Ti consiglio di contattare il centro di gastroenterologia della tua zona che si occupa di diagnosi e cura della celiachia.Troverai un esperto che potrà darti tutte le delucidazioni che ti possono servire

Nome:valentina
E-mail:vale.r86-hotmail.it
Quando:30/04/2012, alle 21:21 (UTC)
Messaggio:per impastere il pane posso usare il lievito di birra?ciao
Commento:Ti rispondo con il link di AIC

http://www.celiachia.it/menu/faq.aspx?idcat=2&idfaq=70

spero ti sia utile.

Nome:VALENTINA
E-mail:vale.r86-hotmail.it
Quando:27/04/2012, alle 21:56 (UTC)
Messaggio:ciao ho scoperto da pochi mesi di essere celiaca anch'io;volevo sapere che tipo di cioccolato posso mangiare fatemi sapere ciao
Commento:cioccolato kinder eccetto quello con cereali e biscotti all' interno.
Venchi ha una linea senza glutine, la nero perugina ad eccezione dell' 100%arabica.e NUTELLA A GOGO

Nome:Rita
E-mail:rmorosettitiscali.it
Quando:06/03/2012, alle 12:19 (UTC)
Messaggio:Ciao,
pur apprezzando il tuo lavoro credo che nella pagina "cosmetici..traditori" tu abbia dato delle info errate.
I cosmetici (rossetti compresi) non sono pericolosi per i celiaci, o almeno così sostiene l'associazione AIC (a cui ogni tanto fai riferimento).
Allego di seguito il link dove è specificata la posizione di AIC in merito ai cosmetici.
http://www.celiachia.it/menu/faq.aspx?idcat=14&idfaq=65
Scusa non voglio essere petulante ma la chiarezza nelle informazioni, proprio come sostieni tu, è importantissima.

Ciao ciao
Commento:Ciao Rita... ci mancherebbe altro.Non considero il tuo intervento petulante.AIC sostiene questo , ma altre pagine estere dicono anche che alcuni rossetti ( e non tutti) sono al limite della tolleranza.Questa mia pagina "Cosmetici traditori" è nata da una mia intossicazione derivante dall' utilizzo di un rossetto.La mia non vuole essere ne disinformazione ne terrorismo...figuriamoci.C'è anche da dire che certamente molti ingredienti derivano dal germe di grano o da materie prime contenenti glutine.Mentre alcune case cosmetiche ( almeno all' estero) hanno risposto picche sulla richiesta di info, altre hanno dato per certo la percentuale di contaminazione come sicura per i celiaci.
Ciao

Nome:Franca
E-mail:francagbbluewin.ch
Quando:17/12/2011, alle 23:02 (UTC)
Messaggio:Ciao a tutti,
sono diagnosticata celiaca da 20 anni ora ne ho 59. Essere celiaca non mi crea quasi nessun problema, se non quello dei costi degli alimenti. Da noi in Svizzera non abbiamo nessuna facilitazione per l'acquisto. Beati voi, ogni volta che vengo in Italia in vacanza e mi acquisto qualcosa in farmacia, mi chiedono perché li pago di tasca mia. Ma haimè purtroppo li proprio pagare di tasca mia.
A proposito dei cosmetici, io uso la linea Vea che oltre ad essere senza coloranti, conservanti, profumi, è anche senza glutine.
Mi ha risolto molti problemi cutanei.
Buon Natale a tutti.

Nome:Chiara
E-mail:kia.kialive.it
Quando:26/11/2011, alle 21:23 (UTC)
Messaggio:Ciao! un anno fa mi hanno diagnosticato l'assenza dell'enzima da lattasi..e quindi allergia al lattosio.. poco tempo fa..ho scoperto intolleranza a glutine e lievito.. il tuo blog mi ha veramente illuminato! grazie infinite
Commento:<3

BENVENUTO....  
   
Pubblicitá  
   
DISCLAIMER  
  Caro visitatore,
questa pagina non vuole essere pretenziosa, non vuole dare consigli medici, terapici o di diete da seguire.
E' solo il frutto di ricerche personali,
E' solo un modo per farti conoscere un' altra esperienza.
Per i consigli medici ci sono i dottori.
Usa il contenuto di queste pagine solo come uno strumento di confronto, per sapere che tu, o un tuo parente celiaco... avete una amica in più.
Se i contenuti di questa pagina fossero per te offensivi o violassero qualche diritto di copyright... comunicamelo... provvederò a eliminarli o sostituirli...
Buona navigazione
 
SEMPRE DA CONSULTARE  
  Soprattutto per chi, come me, si trova ad affrontare la celiachia gia da grande, è facile cadere nella tentazione e dire:
"Fino a ieri l' ho mangiato e non mi ha fatto mai male, sicuramente lo posso mangiare"
Oppure è facile dire " Va beh! per una volta si può fare un' eccezione oggi lo mangio"
Nulla di più sbagliato:
prima di tutto perchè in italia l' unico obbligo che c' è per le aziende è scrivere che nell' alimento potrebbero essere presenti tracce di un allergene , senza dare mai la piena sicurezza.
Nel dubbio è sempre bene rifarsi al prontuario dei prodotti per celiaci.
Esiste una versione online , gratuita da scaricare sul link sotto riportato, oppure si può richiedere direttamente alla AIC associazione italiana celiaci.
Non fate mai di testa vostra .
E' dura dura dura.... ve lo dice una golosa che in gravidanza ha tartassato i centralini della Ferrero, della Perugina e di un sacco di altre aziende prima di scoprire questo utilissimo strumento

www.celiachia.it


 
Ciao... tu sei il 79965 visitatori (266998 hits) dalla creazione del nuovo sito
=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=