IO CELIACA E ORA COSA FACCIO?
CELIACA A 30 ANNI ... E ORA COSA FACCIO  
  PERCHE' QUESTA PAGINA...
  => CHI SONO
  => CELIACHIA QUESTA SCONOSCIUTA
  => LA MIA DIFFICILE DIAGNOSI
  => LA CONFERMA A TUTTI I DUBBI
  => INTOSSICAZIONE INSOSPETTABILE
  COSMETICI... TRADITORI
  PATOLOGIE ASSOCIATE ALLA CELIACHIA
  LINK UTILI
  LASCIA UN TUO MESSAGGIO
  TANTE RICETTE PER NOI
  Contatore
  LA MIA CITTA' (my city)
  CAMPAGNA PROGRESSO AIC
  CENTRI ACCREDITATI PER DIAGNOSI
  FORUM
  News Celiachia
CHI SONO
ItaliaPuntoNet - Motore di ricerca e online shopping



MI HANNO SEMPRE DETTO:

CHE FORTUNA ESSERE SECCA COME TE

CERTO TU NON HAI PROBLEMI

MANGI E NON TI INGRASSI UN GRAMMO

Credo di non aver mai pesato piu dei miei abituali 47 Kg (eccezion fatta per una estate dopo
gli esami di maturità ,
durante la quale, non si sa perchè, toccai la poderosa quota dei 54), e 
sempre mangiando a più non posso : sembravo avere il verme solitario.
Non di rado la gente mi diceva quanto fossi fortunata a rimanere "SECCA" così mangiando 
tanto.
Ora l' arcano è stato svelato , ma nel frattempo ho guadagnato i miei innumerevoli soprannomi:

BUSTINA D' OSSA
LA FLACA
LA CORDA COL NODO (avevo comunque sempre l' imbarazzante pancetta di chi la ginnastica 
non sa nemmeno cosa è)
L' ALICE
SPARITA
ETC
ETC


...POI LA SCOPERTA.... 


Ero tornata da poco più di un mese dal mio meraviglioso viaggio di nozze in Messico.
Ragazzi... che posti meravigliosi...
Andateci perchè ne vale davvero la pena.
Si sono 11 ore di viaggio ma una volta che sei li sei abbondantemente ripagato.
Dunque dicevo... era poco più di un mese che avevo fatto ritorno e cavolo...
ho un sonno da paura, una fame da verme solitario e sono iperemotiva.
E per di più, io grande orologio svizzero... ho un ritardo di 10 giorni quindi????
Una mattina alle 5 e 30 mi metto a fare il test di gravidanza...SICURA CHE SAREBBE 
STATO NEGATIVO.... E INVECE:
Assolutamente positivo!!!
Che cosa stupenda quando l' ho visto...

L' ecografia mi mostrava una piccola pallina nera di 21,1mm...
era la camera gestazionale dove da 6 settimane stava crescendo il mio piccolo bimbo...
ed ero sicura... era certamente un bimbo.
E' un' emozione che non potrò mai scordare.Mi sono sentita così felice ...
stavo per dare al mondo qualcosa di assolutamente meraviglioso.
Così inizio subito a fare le prime analisi di Routine.. tutto bene tranne un po di anemia...
ma ne avevo sempre sofferto fin da piccola.
Il ginecologo mi prescrive solo l' acido folico e il ferro per aiutare lo sviluppo del canale 
neurale e aiutare me .
Però mi inizia a fare un sacco di domande:
Sei sempre stata anemica?
Sei sempre stata così magra? ( al tempo facevo 47 kg a stento)
Hai mai sofferto di colite?
Ci sono patologie strane in famiglia!...
E allora mi prescrive un altra svagonata di esami.
E' il 17 ottobre 2006 quando ritiro i risultati ma ...C' è qualcosa che non va.
Che analisi sono?
Ho il sistema immunitario impazzito?
Eppure sono sicura di aver sempre fatto attenzione all' igiene.. non ho avuto la toxoplasmosi 
e mi sono sempre tenuta lontana dai gatti,dai salumi.Ho sempre lavato frutta e verdura con 
l' amuchina... e allora cosa è successo...
Sto facendo del male al mio bimbo?
Sicuramente c' è qualcosa che non va:
i valori non danno ombra di dubbio 
ANTICORPI IGA ANTI TRANSGLUTTAMINASI:117 U/ml (POSITIVO) 
ANT. IGG ANTI TRANSGLUTTAMINASI:8U/ml
(BORDERLINE) 
ANTICORPI ANTIGLIADINA IGA 590 U/ml (RIF 0-50) 
ANTICORPI ANTIGLIADINA IGG 225 U/ml (RIF 0-50) 
RICERCA ANTICORPI ANTIENDOMISIO POSITIVA 
IMMUNOFLUORESCENZA 1/80
In sostanza ho un mare di anticorpi che non conosco e che non dovrei avere.
Mi precipito dal ginecologo preoccupatissima e qui viene svelato l' arcano
 

SEI SEMPLICEMENTE CELIACA



IO CELIACA? E ADESSO?


Bene ... sono celiaca e ora cosa faccio?
Cosa mangio?
Come mi devo comportare? Come vi dicevo nelle altre pagine sono andata semplicemente 
nel panico.
Non sapevo davvero cosa potevo realmente mangiare e tutto quello che avevo sempre 
trangugiato senza pormi problemi ora mi guardava minacciosamente dai ripiani del supermercato.
Ho iniziato estenuanti ricerche su internet sui libri... parlando con qualcuno che conosceva 
o aveva dei parenti celiaci...
Ma il problema più grande ora, apparte il rinunciare a leccornie di cui mi assaliva 
improvvisamente la voglia,era assolutamente un' altro: IL MIO BIMBO RISCHIA QUALCOSA?

La prima cosa che mi hanno ordinato di fare è stato di tornare a casa e eliminare seduta 
stante tutto quello che conteneva glutine.

Avrei dovuto fare la gastroscopia ma era a rischio il bimbo sia per fare l' analisi sia per il 
livello di tossicità che avevo raggiunto.

LA diagnosi medico legale l' avremmo fatta dopo con calma, ora dovevo pensare al mio 
piccolo esserino...lui rischiava!!!


La paura è stata tanta perche se uno ci pensa bene il bimbo che si trova nella pancia della 
mamma ha bisogno di tutte le sostanze nutritive possibili per svilupparsi bene e la celiachia 
è una malattia che non ti fa assimilare quanto dovuto.
Cosa poteva aver comportato e cosa poteva ancora causare questo mio problema visto che 
ancora dovevo azzerare la tossicità con una dieta adeguata.
Da parte mia hoiniziato subito a cambiare dieta ma ci vogliono dei mesi prima che tutto torni 
apposto.
E allora c' è stato chi mi ha messo davvero paura.
Potevo perdere il mio bimbo entro i primi tre mesi oppure lui avrebbe potuto avere dei seri 
problemi dovuti a un insufficiente nutrimento.
Poteva mancargli qualche organo?
Poteva aver sviluppato qualche anomalia o patologia che non sapevo? Fino all' ecografia 
morfologica ho tremato ma poi tutto e dico tutto è andato meravigliosamente bene.
Il mio bimbo aveva tutti gli organi apposto,
Si era sviluppato normalmente, il suo cuoricino batteva forte forte e iniziava a dare i calci nella 
mia poderosa pancia ( a fine gravidanza misurava 105 cm di circonferenza).
Purtroppo nessuno volendo o potendo mi ha saputo tranquillizzare fino alla fine.
Il risultato di tutte le mie fatiche e sofferenze l' ho visto il 3 maggio del 2007 dopo 12 ore di 
" canto carnatico".
Sta bene ed è stupendo.
Si chiama Samuele ed è la mia gioia più grande.


Finalmente oggi le stesse persone
che mi invidiavano la linea si accorgono she sto meglio con gli 8 kg di più regalatimi
dalla dieta controllata e dalla gravidanza.


E sapete cosa vi dico:

 MI SENTO MEGLIO ANCHE IO

e mi accorgo che forse è vero che prima c' era qualcosa che non andava: inappetenza,
mal di stomaco ( che pensavo dovuto al nervosismo) stanchezza a tutte le ore e
mal di testa improvvisi.

E pensare che era tutto dovuto alla pizza e alla pasta che adoro, ma ora con un
po di voglia riesco a trovare alternative soddisfacenti... certo l' inizio è un
po duro ma adesso va bene così .

BENVENUTO....  
   
Pubblicitá  
   
DISCLAIMER  
  Caro visitatore,
questa pagina non vuole essere pretenziosa, non vuole dare consigli medici, terapici o di diete da seguire.
E' solo il frutto di ricerche personali,
E' solo un modo per farti conoscere un' altra esperienza.
Per i consigli medici ci sono i dottori.
Usa il contenuto di queste pagine solo come uno strumento di confronto, per sapere che tu, o un tuo parente celiaco... avete una amica in più.
Se i contenuti di questa pagina fossero per te offensivi o violassero qualche diritto di copyright... comunicamelo... provvederò a eliminarli o sostituirli...
Buona navigazione
 
SEMPRE DA CONSULTARE  
  Soprattutto per chi, come me, si trova ad affrontare la celiachia gia da grande, è facile cadere nella tentazione e dire:
"Fino a ieri l' ho mangiato e non mi ha fatto mai male, sicuramente lo posso mangiare"
Oppure è facile dire " Va beh! per una volta si può fare un' eccezione oggi lo mangio"
Nulla di più sbagliato:
prima di tutto perchè in italia l' unico obbligo che c' è per le aziende è scrivere che nell' alimento potrebbero essere presenti tracce di un allergene , senza dare mai la piena sicurezza.
Nel dubbio è sempre bene rifarsi al prontuario dei prodotti per celiaci.
Esiste una versione online , gratuita da scaricare sul link sotto riportato, oppure si può richiedere direttamente alla AIC associazione italiana celiaci.
Non fate mai di testa vostra .
E' dura dura dura.... ve lo dice una golosa che in gravidanza ha tartassato i centralini della Ferrero, della Perugina e di un sacco di altre aziende prima di scoprire questo utilissimo strumento

www.celiachia.it


 
Ciao... tu sei il 79965 visitatori (267018 hits) dalla creazione del nuovo sito
=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=